I fratelli Carlo, Mauro, Pierino e Guido Venegoni

Pierino Carlo Mauro Guido

* Legnano
nel 1900

* La lunga stagione dell'antifascismo
* Le prove della Resistenza
* Le passioni del dopoguerra

Una grande mostra documentaria

In occasione del centenario della nascita di Carlo Venegoni, i figli Marina e Dario, in collaborazione con il grafico Franco Malaguti e i suoi collaboratori Isabella Cavasino e Marco Micci, hanno curato l'allestimento di una grande mostra documentaria, che in 32 pannelli raccoglie oltre 250 fotografie e documenti inediti che raccontano la vita e le battaglie dei fratelli Carlo, Mauro, Pierino e Guido Venegoni lungo quasi tutto il Novecento. Dalla primavera del 2002 la mostra ha iniziato una inattesa tournée  toccando molte località diverse lungo tutta la Penisola, ed è nuovamente disponibile per altri appuntamenti. Chi fosse interessato ad averla può scrivere a info@venegoni.it  


"Quattro uomini liberi"
La mostra sui Fratelli Venegoni (PDF, 6,4 MB)


La mostra è stata presentata per la prima volta alla Camera del Lavoro di Milano, dal 17 maggio al 1° giugno 2002. Presenti all'inaugurazione Tino Casali (ANPI), Gianfranco Maris (ANED), Nori Brambilla Pesce (ANPPIA), Giorgio Roilo (Camera del Lavoro di Milano), e Dario Venegoni.


Dal 21 al 25 aprile 2007 la mostra è stata esposta in piazza San Vittore a Rho (MI), dove nella serata di sabato 21 si è conclusa la "Carovana dei sindaci" della zona sui luoghi della Resistenza. Il 26 aprile la mostra è stata trasferita - sempre a Rho - presso lo spazio autogestito "Macondo". 


Clic per ingrandireClic per ingrandireDa sabato 27 novembre 2004 a giovedì 2 dicembre la mostra è stata presentata a San Giuliano Milanese (MI) - Sala Previato, piazza della Vittoria. In occasione della inaugurazione, sabato 27 novembre alle 15, è stata inaugurata la nuova bandiera della locale sezione dell'ANPI. Ha presentato la mostra Dario Venegoni. Ha partecipato il sindaco di San Giuliano, Marco Toni.


L'allestimento della mostra a Palazzo Trinci

Un momento del convegno di FolignoDal 4 al 16 novembre 2003 la mostra è stata esposta a Foligno (PG), nella corte di Palazzo Trinci. All'inaugurazione della mostra, il 4 novembre, ha fatto seguito un convegno sul campo di concentramento fascista di Colfiorito (nel quale fu deportato Carlo Venegoni nel 1940). Gli atti di tale convegno sono raccolti nel volume, pubblicato integralmente sul sito dell'ANED: a cura di Olga Lucchi, Dall'internamento alla libertà.
Il campo di concentramento di Colfiorito.  Editoriale Umbra/ISUC, € 8. Cod. ISBN 88-88802-23-1, pubblicato nel giugno 2004.


Dal 23 ottobre al 7 novembre la mostra è stata a Roma, presso il liceo Scientifico "Azzarita", ai Parioli. Il 22 ottobre si è tenuto un convegno sulle figure dei fratelli Venegoni presso la facoltà di Scienze della Comunicazione in via Salaria. Prima del convegno è stato proiettato il video della serata straordinaria del 20 maggio 2002 in ricordo dei fratelli Venegoni con la partecipazione di Sergio Cofferati, Moni Ovadia e Paola Cereda. Il video è disponibile attraverso i canali distributivi dell'Ediesse, la casa editrice della CGIL.


Dal 17 al 23 ottobre 2003 esposizione a Brentonico (TN) presso la Biblioteca, in via Roberti, nell'ambito di un convegno internazionale dal titolo "Più unione in Europa" promosso dall'ARCI del Trentino. L'inaugurazione è avvenuta il 17 settembre, con l'intervento di Giuseppe Ferrandi, direttore del Museo Storico di Trento, alla presenza dei rappresentanti delle delegazioni italiane ed estere.


Dal 20 al 26 settembre 2003 a Bolzano, per iniziativa dell'ANPI e della CGIL.


Dal 18 al 20 settembre 2003 la mostra è stata a Bormio, alla festa nazionale del sindacato pensionati SPI-Cgil.


Dal 30 maggio al 2 giugno 2003 la mostra è stata esposta a Milano nel quadro di una "Festa dell'Unità itinerante".


Dal 3 al 16 maggio 2003 è stata a Saronno nella Sala Nevera di Casa Morandi . 


Dal 22 aprile al Primo Maggio 2003 è stata esposta al Centro Socio Culturale Coop di Novate Milanese, nel quadro delle celebrazioni dell'anniversario della Liberazione. 


La mostra è stata esposta anche domenica 30 marzo a Milano, presso il salone ARCI di via Bellezza 16/A, nel quadro di una giornata interamente dedicata al sessantesimo anniversario degli scioperi del marzo 1943.


La mostra è tornata a Milano dal 10 al 20 dicembre 2002 presso l'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini, via Ippocrate 45, per iniziativa della CGIL regionale, dell'Associazione Olinda e della Casa della Cultura. 


L'ingresso della mostra a LegnanoUn salone della mostraDal 19 al 27 ottobre 2002 la mostra è stata esposta a Legnano nelle sale del palazzo Leone da Perego. Il giorno 19, in occasione dell'inaugurazione, hanno presentato l'iniziativa di fronte a un folto pubblico il sindaco avv. Maurizio Cozzi, il segretario della Camera del Lavoro Primo Minelli e il presidente dell'ANPI Franco Landini.


 L'inaugurazione della mostra alla Festa dell'Unità di Milano

Dal 29 agosto al 22 settembre 2002 la mostra è stata alla Festa dell'Unità di Milano. Domenica 1 settembre presso la Festa dell'Unità di Milano sono state presentate la mostra documentaria e la videocassetta che propone la registrazione della serata del 20 maggio scorso al Piccolo Teatro con Sergio Cofferati, Moni Ovadia e Paola Cereda. All'incontro, seguito da una grande folla, hanno partecipato Carlo Ghezzi, Gianfranco Maris, M. Micati, Giancarlo Pelucchi, Filippo Penati, Aldo Tortorella e Dario Venegoni. Oltre ai pannelli della mostra sono state raccolte per l'occasione le bandiere originali di alcune organizzazioni politiche e partigiane intestate ai fratelli Venegoni, copia delle lettere scritte da Mauro Venegoni dai campi di concentramento fascisti di Istonio Marina e delle Tremiti, e le tessere che documentano alcuni decenni di militanza di Carlo Venegoni in diverse organizzazioni politiche, sindacali e culturali.


Dal 18 al 28 luglio 2002 la mostra sui fratelli Venegoni è stata alla Festa dell'Ulivo di Lazzate (MI).